Battesimale

La catechesi battesimale ha preso il via nella nostra Unità Pastorale nella primavera del 2010. E’ un cammino di preparazione al Battesimo dei figli che si inserisce nel percorso di pastorale familiare che accompagna la famiglia nelle varie tappe delle sua formazione ed evoluzione.
Fonte BattesimaleSiamo coscienti che in questo tempo, in cui la precarietà e la sfiducia nel domani ci possono indurre allo scoraggiamento, gli sposi che scelgono di avere un bambino sono un segno di coraggio e di fiducia nel futuro. Inoltre coloro che decidono di battezzare il proprio figlio diventano un segno di Speranza e di Fede in Dio.
Chiedere il battesimo è chiedere di essere figli di Dio e quindi anche di far parte della comunità cristiana. Quest’ultima si fa presente accanto ai genitori attraverso i catechisti del battesimo, che non solo accompagnano verso il Sacramento, ma accolgono e accompagnano la famiglia nella nostra comunità.
Le tappe in cui si articola il dialogo tra famiglia e comunità sono diverse e complementari.

  1. Il primo incontro è tra il Parroco e i genitori nel momento in cui essi chiedono o si informano sul Battesimo celebrato in parrocchia.
    In questo incontro il sacerdote consegna la domanda da compilare, dona una lettera di riflessione e invita i genitori a motivare la scelta fatta e a riconoscere le responsabilità educative che essa comporta. In questa fase vengono anche prese alcune decisioni pratiche quali la data in cui si svolgerà il Battesimo. (vedi sotto “domanda di battesimo”).
  2. Nel periodo che precede il primo momento del Battesimo, cioè i riti di accoglienza, i catechisti battesimali, a coppie, vanno ad incontrare le famiglie nella loro abitazione. In questa occasione vengono spiegati i riti di accoglienza e del Battesimo con i loro simboli e i loro significati.
  3. Si compie il primo momento del Battesimo con la partecipazione alla S. Messa delle ore 18.00 della domenica precedente il Battesimo: i bambini vengono accolti, segnati con la croce e unti con l’olio del catecumeno. Al termine della messa il sacerdote rivolge una breve catechesi ai genitori, padrini e madrine.
  4. Infine la domenica pomeriggio alle ore 16.00 la celebrazione del Battesimo conclude il cammino pre-battesimale.

Cero PasqualeIl dialogo tra la comunità parrocchiale e la famiglia dei neo battezzati non si interrompe con il rito del Battesimo, ma continua con altri appuntamenti post-battesimali annuali:

  • In occasione della giornata in difesa della vita, nel mese di febbraio, vengono invitate a partecipare alla S. Messa tutte le famiglie che hanno battezzato i loro bambini nell’anno precedente.
  • Sono previsti alcuni incontri per accompagnare i genitori con i bambini nelle fasce di età 0 – 3 anni e 4 – 6 anni.

Nella prima fascia d’età vengono proposti due incontri all’anno in cui si riflette su un brano di Vangelo alla luce dell’esperienza di essere genitori.
Nella seconda fascia d’età ci sono tre incontri annuali in cui si riflette sulle esigenze educative della famiglia alla luce della esperienza di vita e di fede.

DOMANDA DI BATTESIMO